B1 - Anthea Volley Vicenza vince nettamente su Walliance ATA Trento - VIDEO - Sito ufficiale Volley Vicenza

B1 – Anthea Volley Vicenza vince nettamente su Walliance ATA Trento – VIDEO


9 febbraio 2020

Anthea Volley Vicenza-Walliance ATA Trento; 3-0 (25-20; 25-13; 25-16)

Anthea Volley Vicenza: D’Ambros (libero), Milocco pt 11, De Toffoli 10, Covino 15, Assirelli 7, Filippin 9, Marini (palleggio) 2, Monaco.

A disposizione: Green, Quaglio. Allenatore: Luca Chiappini, Dirigente: Paolo Poli.

Walliance ATA Trento: Giacomuzzi (libero), Battisti (libero), Zapryanova pt 10, Carosini 12, Tasholli 8, Bonomi, Venturato 2, Betti, Bertoldi 2, Granieri 4, Chicco. Allenatore Marco Mongera. Assistente Sara Osti.

Arbitri: Daniela Benedetto Tiz di Udine e Dario Dello Stritto di Trieste.

 

PALASPORT DI VICENZA – Anthea Volley Vicenza è scesa in campo con in palleggio Marini, centrali Assirelli e Filippin, in attacco Milocco, Covino e De Toffoli e il libero Elena D’Ambros. Le ospiti di Walliance ATA Trento con capitan Tasholli (opposto), Zapryanova e Carosini schiacciartici, le centrali Venturato e Bertoldi, al palleggio Granieri e libero Battisti.

Subito le atlete di coach Chiappini si portano in vantaggio sul 10-4, e l’allenatore avversario Marco Mongera chiama il time out. Trento si aggiusta in difesa e recupera fino al 13-11 quando Chiappini a sua volta chiede la pausa. La prima frazione vede le millennials trentine resistere alla squadra di casa con maggior esperienza in campo. Si arriva addirittura ad un -1 (17-16) ma poi Anthea vince coralmente il parziale sul 25-20 (durata 25 minuti).

Il secondo set vede una prima fase in cui si gioca punto su punto e addirittura ATA Trento si porta in vantaggio sul 7-8 grazie anche ad una difesa molto attenta e matura.

Poi Marini riesce a servire bene le attaccanti: Covino scatenata (top scorer del match con 15 punti), ottimi fast della centrale Filippin (in tre azioni di seguito) e segno anche Milocco, De Toffoli e Assirelli. Risultato? Le trentine restano al palo e si chiude con uno schiacciante 25-12 in 21 minuti.

Nel terzo set sempre in vantaggio Vicenza. Coach Mongera (ATA Trento) applica un notevole turn over in campo, un po’ per far giocare tutte e un po’ per confondere le padrone di casa. Marini in regia non si perde d’animo e ricomincia a servire palle d’oro alle attaccanti. Si chiude con una schiacciata di Isabella Milocco sul 25-15 (durata 21 minuti).

La terza vittoria di fila, la seconda di seguito in casa col risultato tondo che porta tre punti e proietta Vicenza a 18 punti in classifica (girone B serie B1 femminile): +5 da Argentario (terz’ultimo) e -2 da Mantova e -3 da Fratte, che sono appena sopra la zona retrocessione.

“Anche se stasera non abbiamo brillato (ma me lo aspettavo) abbiamo vinto e possiamo dire che iniziamo bene il ritorno”, ha affermato a caldo Luca Chiappini, coach di Anthea Volley Vicenza. “Me lo aspettavo perché per due settimane abbiamo spinto molto (fino ad arrivare alla vittoria con la prima in classifica) e l’ultima invece era priva del ritmo gara – prosegue l’allenatore di Vicenza – . Ho visto però spunti positivi in campo. Abbiamo vinto portando a casa tre punti, e quindi va bene così”.

“Il trend positivo di Anthea c’è – continua Chiappini -, le nostre abilità sono cresciute e i sistemi anche e questa sera hanno retto bene, sono contento”.

“Ora dobbiamo continuare a lavorare sull’attacco dopo la difesa – spiega il coach – oggi in questa situazione (contrattacco, ndr) è andata “così così” complici le abilità difensive dell’avversario”.

Chiappini sottolinea che sabato prossimo a San Donà “andremo col coltello tra i denti”.

E conclude in vista del match casalingo del 29 febbraio con GTN Udine: “Abbiamo dimostrato che ci siamo, combattiamo su ogni pallone: in 5 partite abbiamo fatto 12 punti! Insomma abbiamo dato il nostro segnale. In questo campionato fino all’ultimo sarà molto complicato sapere chi farà cosa, complici anche le difficoltà sopraggiunte (per infortuni, ndr) nelle squadre attualmente di alta classifica”.

Foto di Alessandro Zonta

 

 

Iscriviti alla newsletter

TEAM FOR CHILDREN

Team for children

Seguici su Facebook